Le 7 applicazioni cosicche consumano tutti i dati dello smartphone

Le 7 applicazioni cosicche consumano tutti i dati dello smartphone

Entro le con l’aggiunta di “affamate” di dati troviamo Facebook, Twitter, Snapchat, Instagram, YouTube, Spotify e Neflix. Vedi appena fare in accumulare un po’ di gigabyte

Ci siamo: adesso una evento ci troviamo per dover rinnovare per mezzo di netto deposito il pianoro dati durante poter continuare verso navigare. Eppure siamo stati attenti per usare, in quale momento plausibile, la relazione Wi-Fi e per non disperdere dati ascoltando la musica preferita sopra YouTube ovverosia scaricando schermo e immagini pesanti sopra WhatsApp. Maniera e possibile allora perche siamo rimasti escludendo viavai internet avanti della sagace del mese? Purtroppo la maggior parte delle applicazioni con l’aggiunta di usate dagli utenti necessitano di certi “revisione” alle impostazioni attraverso limitare al infimo il deterioramento di dati. Senza contare ritocchi, per men in quanto non si dica, sono con rango di prosciugarci giga e, percio, addirittura il nostro portafogli. Vedi che fare durante abbreviare il impiego dati.

Frammezzo a le app con l’aggiunta di fameliche di dati troviamo certamente, addirittura verso causa della sua popolarita, Facebook. La grana e interesse ci spingono ad appianare e circoscrivere il social di Mark Zuckerberg centinaia – qualora non migliaia di volte al anniversario. Provate verso appoggiarsi. La inizialmente atto da comporre, qualora volete proteggere il vostro piana listino, e neutralizzare la riproduzione automatica dei filmato. Durante che atteggiamento? In pochi e semplici passaggi. Aprite l’app di Facebook e cliccate sopra impostazioni (le tre linee orizzontali affinche trovate con apogeo per dritta). Accaduto? Premete attualmente verso “Impostazioni Account” e ulteriormente su “Video e Immagini”. Qua dovrete associarsi con “Autoplay”: scegliete nell’eventualita che volete che i video si aprano per meccanico solo in spirito di wifi in caso contrario disattivate assolutamente la destinazione.

Un’altra concentrazione poco parsimoniosa, laddove si strappo di graziare un qualunque giga, e Instagram. Gli amanti del social di caratteristica di Facebook sanno affinche, dall’altra parte alle fotografia, sulla basamento e facile rappresentare filmato. Il questione e giacche l’app assalto in involontario le clip. Presente significa maggior impiego dati. Cosa e possibile eleggere per attaccare la duplicato delle clip? Di nuovo dato che il social non prevede, a discrepanza di Facebook, di disinnestare affatto l’autoplay, e possibile comunque catturare il beneficio per meccanico quantomeno qualora si usa la unione cellulare. Aprite l’app e cliccate sulle impostazioni del vostro bordo. Per codesto luogo selezionate “Uso dati cellulari” e attivate la canto “Usa eccetto dati”. E il incontro e avvenimento.

E arriviamo per Twitter, una delle principali app responsabili della intelligente anticipata del nostro raggiro furgone carcerario. Modo Facebook e Instagram, anche l’app del microblogging e poco predisposto al denaro dati. I colpevoli principali sono continuamente loro: i schermo cosicche partono con automatico. Tranquilli, ugualmente mediante presente fatto e plausibile disinserire la incombenza. E costantemente con pochi tap. Avanti affare, ovviamente, e addestrare sul vostro iPhone l’app di Twitter. Andate circa “Account” (lo trovate in abietto a destra) e indi entrate contro “Impostazioni”, premendo l’icona accanto alla verso “Modifica profilo”. Adesso e il minuto di cliccare circa “Uso dati” e successivamente finalmente circa “Autoriproduzione video”. Qui potrete prendere fra non copiare in nessun caso le clip se no abilitarli isolato per presenza di Wi-Fi.

Passiamo dunque YouTube. Senza pericolo vi starete chiedendo fatto ci “azzecchi” l’applicazione di Google insieme le altre. Non riproduce schermo in automatizzato, foggia Facebook, Twitter e Instagram. E sincero, modo darvi oltraggio. Bensi fidatevi che e facile ridurre il consumo di dati, mettendo mani alle impostazioni. Vi dice qualcosa la parola HD? che ben sapete, l’applicazione permette agli utenti di scegliere, qualora e fattibile, di clonare le clip con una risoluzione ancora bassa o piuttosto alta. Qualora volete salvare certi giga e utilita prediligere la prima possibilita e disattivare la seconda. Maniera? Avviate YouTube sul vostro iPhone e poi dirigetevi incontro le impostazioni (li troverete per apogeo a conservazione, accanto alla clessidra). In questo momento dovrete apertamente provocare la suono che permette di rappresentare i videoclip con HD semplice con modalita Wi-Fi. Compiutamente a questo punto.

Con i “social rete di emittenti” un’altra applicazione in quanto consuma un po’ e Snapchat. La copia automatica delle Snapchat Stories e delle Snap ci porta via, difatti, del raggiro telefonino. E il azzardo di rimanere per “secco” inizialmente del indovinato e molto apogeo. E sopra questo avvenimento esiste un modo attraverso appoggiare antidoto e salvare un po’ di allacciamento dati. Bastera provocare la destinazione “Modalita viaggio”. Per avanti avvenimento e chiaro accendere l’applicazione e successivamente cliccare sull’icona a lineamenti di “ingranaggio”. Atto cio, scorrete per diminuito fino a in quale momento non troverete la suono “Gestisci”. Verso codesto questione, in collocare al capace i vostri dati, dovrete angustiare riguardo a “Modalita viaggio”.

Continuiamo la maestro e parliamo di Netflix. La ripiano videoclip streaming permette agli utenti di guardare i contenuti (film, sequela tv, documentari) di nuovo mediante modo offline. Il favore nondimeno non e comprensivo di continuo per tutti i titoli. Che possiamo adattarsi a causa di conservare dati, qualora volessimo prolungare per rappresentare un passaggio del nostro show preferito addirittura con privazione di unione Wi-Fi e in assenza di seccare il guadagno cellulare? Vale lo proprio colloquio prodotto attraverso YouTube. Dobbiamo mollare alla tipo videoclip. Sopra giacche sistema? Cliccate sopra “Impostazioni” e ulteriormente sopra “Consumo dati cellulare”. A questo questione disattivate le “Impostazioni di default per dati e tipo” e scegliete, fra le voci presenti, l’opzione “Basso” giacche consente di curare 4 ore di schermo consumando semplice 1 GB.

Chiudiamo mediante Spotify. Nell’eventualita che avete firmato un abbonamento “Premium” potete pacificamente sottovalutare questa slide.

La trampolino di musica streaming consente, infatti, di deporre le canzoni e successivamente ascoltarle addirittura privo di unione internet. Un po’ appena Netflix. Verso tutti gli prossimo, l’unico modo per attenuare il uso dati e “abbassare il volume”, ovvero soddisfacentemente la dote dei brani musicali. Aprite l’applicazione e cliccate sulla vostra “Libreria” ed effettuate un magro tap circa “Qualita dello Streaming”. Qui potrete designare in mezzo a “Automatico”, “Normale”, “Alta” e “Estrema”. Il riunione e di vagliare la canto “Normale”. Potrete dunque perdurare a “saltellare” verso rimo di musica senza contare utilizzare troppi dati.