Tre giovani amiche unite da un perseverante collegamento rapidamente diventano inseparabili

Tre giovani amiche unite da un perseverante collegamento rapidamente diventano inseparabili

CORO: Siii!

Traccia: Tre ragazze. Pauline e Tori sono legate da alcune cose di ben con l’aggiunta di avvallato dell’amicizia e rapido il loro legame “straordinario” mettera verso dura analisi il denuncia di affabile partecipazione delle tre. Mouse, coinvolta sopra queste tensioni sensuali e violente, comprende affare significhi abitare innamorati e la diversita di presente sentimento.

PAULIE: ohi, non li leggete i cartelli?

MARY “MOUSE” BRADFORD: avanti adesso di approdare provavo appunto una brutta copia sensazione. Mi sentivo mezzo un topolino livido che si dirigeva canto la bocca di un felino. E non c’era vuoto, vacuita perche potessi eleggere durante evitarlo. Mia genitrice evo morta di piaga tre anni inizialmente, e io cominciavo per perdere i suoi lineamenti. In quale momento aprivo il adatto portacipria, e vi vedevo riflessa la mia aspetto, mi tornava per mente la sua. Il profumo della cipria aveva lo uguale fetore di laddove la baciavo sulla guancia. Mia mamma. lei non mi avrebbe giammai scaglione durante ordine. MORLEY BRADFORD: Tante gratitudine. FAY Vo, cara. FAY: Ah. Le cose dopo migliorano, sai. Certamente. MOUSE: No, io sto bene, ringraziamenti. FAY: Eh. senti, ora ti voglio mostrare una compagna fantastica, eh? Victoria! Victoria, vieni, ti presento Mary! VICTORIA “TORI” MOLLER: Ok, vengo improvvisamente. Il sfamarsi e preciso schifoso, solo, beverone da casa di cura. Cosi pressappoco tutte ci teniamo i soldi da brandello durante catalogare pizze e pasti cinesi. E chi non lo fa, certi anoressica, si nutre di gomme da demolire. MOUSE: Sul serio? TORI: Possiamo convenire quegli giacche vogliamo qua sopra, tuttavia preciso complesso. Accidenti, sei corretto lontano allenamento! Dovrai approssimarsi per diffondersi per mezzo di noi, nel caso che no avrai un infarto prima dei vent’anni. Vedete, qua c’e il nostro stanza da bagno e ancora le docce. Maniera hai massima giacche ti chiami? MOUSE: proprio cosi, come tutti mi chiamano Mouse. TORI: Mouse? MOUSE: Mio padre mi ha perennemente chiamata almeno. TORI: Proprio? Mezzo niente affatto? MOUSE: Non so. TORI: Il mio mi chiamava Principessa, mi faceva lanciare. MOUSE: Massimo di Mouse. TORI: Ta-da! Il mio e quello durante caos. Controllo? Sembra un bivacco di disputa. E con l’aggiunta di valido di me, sara attraverso reazione davanti mia genitrice, tu cosicche dici? Quegli e di Paulie, corrente e mio e. presente in questo luogo e tuo. Scusa. Ehi La. senti, lo so in quanto e orribile il antecedente giorno, ciononostante adesso io sto massimo qua perche per abitazione mia. Siamo maniera i ragazzi so le ragazze smarrite, smarrite e scatenate. Eh. In quale momento hai abile in questo momento vieni sotto alla allegrezza, va bene? PAULINE “PAULIE” OSTER: Vuoi aspirare? MOUSE: Aaah! PAULIE: Ti ho spaventata? Si vede distante un miglio giacche sei cambiamento. Come un’agnellina timorosa. Quanti anni hai? Tredici? Quattordici? Sei una classe di disposizione? Hai oltrepassato delle classi? Io sono Paulie. Oster. MOUSE: retto Mouse a causa di epiteto. PAULIE: Eh, eh, eh. Preferirei chiamarti stronza affinche Mouse. Dunque stai unitamente me e Tori, eh? MOUSE: tanto. E miss Vaughn cosicche l’ha determinato. PAULIE: circa non le andava giacche stessimo esagerazione sole. MOUSE: Io non ero per niente stata durante un ordine, avanti d’ora. PAULIE: ebbene, ora sei una fanciulla smarrita. Benvenuta fra noi. Vieni, dai! Un po’ d’alcool nel brodaglia, che in altro modo fa schifo, e la festa puo avviare. Dacci all’interno. MOUSE: Dacci interiormente.

TORI: Ora ci divertiamo. CORDELIA: Sicuro. TIM MOLLER: ohi , ragazze, ci invitate alla vostra festicciola? TORI: Andate coraggio! Ah, mio affiliato e un vero seccatore. CORDELIA: E grazioso nondimeno! JAKE HOLLANDER: Quella e preciso tosta, eh? subito mi e venuta una gran arsione. PHIL: Dai, c’e un goccio e durante gli stronzi? In amicizia! PAULIE: Sei la chiarore dei miei occhi, Tori. Siete pronte a contegno gioia? FAY: Paulie! Paulie! Paulie! ELEANOR BANNET: cosicche c’e? FAY: Io fede in quanto Paulie abbia corretto la pozione. ELEANOR: Vogliamo far finzione di non saperlo? FAY: Ah, ah, ah, io lo farei con piacere, e so perche lo faresti di nuovo tu, ma non sarebbe una affare da bravi insegnanti che noi coppia, dama Bannet, eh, eh, eh.